Categorie
Bergamo

Ddl Zan affossato, Arlati (Arcigay): “Abbiamo una classe politica omofoba”

Marco Arlati, della segreteria nazionale Arcigay con delega allo sport e presidente di Arcigay Bergamo Cives, commenta sconsolato l’affossamento del Ddl Zan da parte del Senato.  

È passata la tagliola: la legge è morta!

In questo momento ho una grande tristezza e rabbia. I numeri della votazione con cui il Senato ha affossato il testo Zan contro l’omotransfobia sono inesorabili: la nostra classe politica è in larga maggioranza omofoba.

Deluso totalmente da Forza Italia e Italia Viva che alla Camera avevano votato a favore del testo.

Deluso dalla vigliaccheria dei senatori che hanno chiesto il voto segreto.

Se qualcuno è sicuro delle proprie posizioni lo fa a viso aperto non dietro un velo.

Ci sono responsabilità anche all’interno delle forze politiche in cui militano i parlamentari primi firmatari del testo. Insomma: c’è una responsabilità diffusa della politica, che ne esce fotografata in maniera implacabile.

 

Anni in cui come presidente e componente di segreteria nazionale Arcigay ho visto violenze sia fisiche che verbali contro la comunità lgbti+ senza avere una legge che potesse proteggerci e questo Parlamento non è stato all’altezza delle sfide di questo tempo.

L’argine all’omotransfobia continuerà a porlo il Paese, i cittadini e le cittadine, le rete informali, le associazioni, tutte le persone di buona volontà. Non lo Stato, che ancora una volta si gira dall’altra parte.

Ringraziamo chi si è battuto. La storia ricorderà questo momento come una pagina vergognosa della politica italiana e dei/delle senatori/senatrici della Repubblica.

 

BergamoNews
Read More
Ti serve un trasloco in zona Bergamo? Trova i traslocatori migliori per ogni località cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *