Categorie
Bergamo

Il Donizetti Opera Festival in corsa per gli Oscar della lirica

Il Donizetti Opera Festival di Bergamo in corsa agli International Opera Awards.

Fondati nel 2012 dal filantropo Harry Hyman e sponsorizzati da Mazars, gli International Opera Awards prevedono premi per 18 categorie; il verdetto è affidato a una giuria composta da operatori culturali e giornalisti di tutto il mondo. Media partner della cerimonia sono BBC Radio3 e la rivista internazionale “Opera Magazine” diretta da John Allison.

La nomination per il Donizetti Opera Festival è nella categoria “Miglior festival” e si contende la vittoria con altre cinque istituzioni internazionali: il Macerata Opera Festival (Italia), il festival Castell de Peralada (Spagna), l’Enescu Festival di Bucarest (Romania), lo 019 di Philadelphia (Usa), il Festival di Salisburgo (Austria).

La manifestazione promossa dalla Fondazione Teatro Donizetti, che mira a salvaguardare e far conoscere l’immenso patrimonio musicale lasciato in eredità alla città di Bergamo dal suo cittadino più illustre, il compositore Gaetano Donizetti, ha conquistato una nomination all’interno dell’appuntamento che, ogni anno a Londra, celebra il meglio del panorama operistico mondiale.

Il Donizetti Opera, con la direzione artistica di Francesco Micheli, è la concretizzazione di approfonditi studi musicologici e coinvolge nelle proprie produzioni i migliori artisti riconosciuti a livello internazionale. Al recupero di titoli poco frequentati di Donizetti, il festival affianca la messa in scena delle opere più celebri la cui edizione / revisione è curata dalla sezione scientifica guidata dal musicologo Paolo Fabbri. La direzione musicale è affidata a Riccardo Frizza.

La cerimonia di premiazione sarà trasmessa online lunedì, alle 19.30 (ora italiana), e sarà possibile seguirla acquistando (al link: https:bit.ly2PFG2hX) un biglietto al costo di 10 sterline, che saranno devolute all’Opera awards foundation artist hardship fund, impegnata in questi mesi ad aiutare gli artisti in difficoltà.

L’evento virtuale vedrà l’annuncio dei vincitori del 2020 e renderà omaggio alla resilienza dell’industria lirica durante lo scorso anno.

Ristretto il numero di altre nomination legate al nostro paese: il Coro del Teatro Verdi di Trieste, il Teatro La Fenice per i progetti Education e per l’Orchestra, il Donizetti Opera di Bergamo, i cantanti Cecilia Bartoli, Teresa Iervolino, Roberta Mantegna, il Teatro Lirico di Cagliari per l’opera “Lo schiavo” di Gomes e il Teatro Regio di Torino per “Agnese” di Paer.

Tutte le candidature qui. (http://www.operaawards.org/archive/2020/)

BergamoNews
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *